Questo sito si avvale di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni relative all’utilizzo del sito stesso. Cliccando sul bottone accetto si acconsente al loro utilizzo in conformità alla nostra Cookie Policy.

Interventi abilitativi

Gli interventi svolti dall'Associazione riguardano tutti gli ambiti di vita della persona con disabilità, nel tentativo di armonizzare le modalità e le strategie relazionali, comunicative, comportamentali, ecc. al fine di renderle coerenti all'interno dei vari contesti in cui la persona è inserita.

 

Per questo motivo, gli interventi offerti dall'associazione sono molteplici:

1. Valutazioni: è il primo fondamentale passaggio per conoscere il bambino/ragazzo e la sua famiglia. Dopo la valutazione inziale, ogni anno viene svolta una rivalutazione per verificare l'efficacia degli interventi effettuati, i passaggi effettuati dal bambino ed i punti su cui lavorare;

2. Interventi volti alla famiglia: consistono in incontri di Parent Training, Consulenze Familiari e Gruppi di Crescita Familiare. I vari interventi offrono la possibilità di lavorare su diversi aspetti della famiglia, dal piano educativo a quello relazionale, ecc.

3. Interventi rivolti alla scuola: offrono la possibilità di un confronto periodico agli insegnanti 

con il consulente referente dell'intervento attraverso gli incontri di Consulenza Scolastica oppure la possibiltà di usufruire dell'apporto di un operatore specializzato PEIAD che sostenga nel lavoro con il bambino/ragazzo a scuola.

 4. Interventi rivolti alla persona: consistono in Interventi Ambulatoriali, dove il bambino/ragazzo può svolgere attività su una speficia area dello sviluppo (comunicazione, contenimento, ecc.) e gli Interventi Abilitativi Domiciliari, in cui un operatore specilizzato effettua interventi settimanali a casa del bambino stesso. L'obiettivo è l'incremento delle capacità in diverse aree, da quella cognitiva a quella comportamentale, emotiva, ecc.

5. Interventi Sportivi: sono sempre rivolti alla persona e si occupano, più nello specifico, della dimensione sportiva, della motricità e della socializzazione-integrazione dei bambini/ragazzi attraverso lo sport ed attività sportive (escursioni in montagna e passeggiate). Rientrano in quest'area, il Progetto Il Filo dal Canestro, il Progetto Autismo e Montagna ed Autismo e Natura.

6. Soggiorni e Week-end: sono esperienze intensive, rivolte alla persona, in cui il bambino/ragazzo possa sperimentrsi in un ambiente diverso da quello delle sua casa, in una situazione di gruppo e sostenuto dall'apporto costante dell'operatore di riferimento.